Kraftwerk: emozioni e sensazioni di un concerto unico

14 Luglio 2014 – Kraftwerk – Auditorium Parco della Musica, Roma.

Esperienza unica e indimenticabile. Biglietti comprati molti mesi fa, qualche ora dopo l’apertura dei botteghini erano già sold out. Partiamo. Viaggio Firenze – Roma. Io, Emanuele, Giulia e David.

Vediamo molti volti, giovani curiosi, giovani musicisti, anziani musicisti, anziani curiosi. Studiosi e appassionati. Uomini con la ventiquattrore appena usciti dal lavoro. Giornalisti e critici. Fans dell’epoca e neo-fans tutti insieme in trepida attesa.

Arrivo all’auditorium verso le 18. E’ presto. C’e pochissima gente. Attraversiamo l’interno dell’auditorium. Emozione fortissima. Eccoli al di là del vetro mentre provano. Ralf Hutter indossa delle scarpe da tennis rosso evidenziatore. Non poteva essere altrimenti. Piove, ma per fortuna smette poco dopo. I lavoranti dell’auditorium lavano nuovamente i vetri e le sedie bagnate dalla pioggia estiva.

Finisce la pioggia. Giro alla libreria dell’auditorium. Ecco di nuovo il banchino dei gadget che esce allo scoperto dopo la fragile pioggia. Rimontano, neanche il tempo di esporre tutto che le persone vogliono acquistare il merchandising. Magliette, libri fotografici in 3D e non, borse. Birra, chiacchiere, emozione, voglia di entrare. Aspettiamo e dopo un pò si aprono le porte. Troviamo i posti. La scelta è quella giusta. Quasi centrale. Guardiamo l’architettura, scatto qualche foto. Entrano gli spettatori: c’e chi cerca il posto, chi si fotografa con gli occhialini 3D, sullo sfondo le quattro postazioni coperte. Osserviamo.

Le postazioni vengono scoperte. Inizia la musica. Eccoli. Lo spettacolo… deve iniziare… ed inizia puntuale. I ritardatari si apprestano a prender posto. Iniziano gli applausi e si entra in questo grande viaggio. E’ bellissimo. I 3D sono favolosi. L’età ha accresciuto l’arte.

Ma l’arte se è vera non invecchia. Il bello è oggettivamente bello. E loro lo sono. Mi volto: tante persone ammaliate con gli occhialini bianchi osservano come sotto effetto di qualche strana droga. La musica dei Kraftwerk. L’emozione la percepisco e ne rimango veramente stupita. Il pubblico è stupendo, gli applausi spontanei. Siamo tutti stupiti. Emanuele è emozionato, quasi come fosse un bambino. Arriva l’ultimo pezzo.

Escono uno alla volta, inchinandosi al pubblico e passando il momento al prossimo. L’ultimo è Ralf Hutter. Qualcuno si alza per andarsene, penso per non incontrare la folla. La maggior parte rimaniamo ancora in estasi e continuiamo ad applaudire.

Speriamo escano di nuovo. E infatti: lo spettacolo… deve continuare… Ed eccoli di nuovo… fanno il bis. La platea impazzisce. Nessuno sta più seduto. Chi balla. Chi è ancora ipnotizzato.

Salutano nuovamente. Ormai è vero, è finito. Delle mani sotto il palco cercano di toccarlo, e loro rispondono con una stretta di mano immaginaria.

Tutti soddisfatti, gli occhi hanno sognato ed escono sognanti. Stiamo fino alla fine. Saliamo in alto. Cercando di scattare fotografie alla strumentazione. Qualcosa esce, anche se sfocato. Scendiamo le scale. Eccoci di nuovo all’ingresso. Felici come bambini. Un concerto condiviso. Un’esperienza unica, vissuta in estasi. Grazie Kraftwerk perchè ci avete permesso di vivere emozioni che sempre porteremo dentro. Un sogno concretizzato. Una grande giornata.

kraftwerk setup gear inst instruments controller

La scaletta dei pezzi (Grazie per la scaletta ad Emanuele Fiordellisi (UnePassante): The robot Number Computer world Home computer Computer love Pocket Calculator The man machine Spacelab The model Neonlights Autobanh Radioactivity Tour de françe 1981 Tour de françe étape 1 Chrono Tour de françe étape 2 Trans europe express Metal on Metal Electric cafè Boing boom tschack Techno pop Music non stop Aéro dynamik Planet of Visione

4 thoughts on “Kraftwerk: emozioni e sensazioni di un concerto unico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...